Camilla Patria e Tommaso Fiorini si conoscono nel 2018 nell’ambito dei corsi annuali di Obiettivo Orchestra tenuti presso la scuola APM di Saluzzo dai professori d’orchestra della Filarmonica Teatro Regio Torino. Tra i due nasce una grande intesa musicale e la voglia di fare musica insieme, non solo in orchestra. Decidono pertanto di formare un duo e di iniziare ad esplorare il repertorio per questa insolita formazione cominciando proprio dal brano più celebre, il Duetto di Gioachino Rossini. Da qui il loro repertorio si allarga velocemente, toccando tutte le epoche e gli stili che hanno interessato e interessano questa formazione. 

Il duo si è perfezionato presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino nell’ambito del Biennio di Musica d’Insieme sotto la guida del M.o Claudia Ravetto, conseguendo la laurea con il massimo dei voti e la lode. 

Nel novembre 2020 si aggiudicano il I Premio Assoluto e il Premio Crescendo per la sezione Musica da Camera del Concorso “Premio Crescendo – XI edizione” organizzato dall’A.Gi.Mus di Firenze. 

Nel giugno 2021 sono premiati con il Primo Premio al 22° Concorso Musicale Premio Placido Mandanici ottenendo anche il Premio Speciale Michele Giamboi per aver dato “maggior prova di sensibilità interpretativa e dedizione verso l’arte musicale”.

Nel settembre 2021 ottengono il Primo Premio al MAP International Music Competition (Los Angeles, USA) per la categoria Musica da camera - Duo.

Dal 2021 il duo entra a far parte dell’Associazione Nuovo Insieme Strumentale Italiano all’interno della quale coordina la direzione artistica della rassegna concertistica Panorami sonori e del Progetto Giovani della rassegna Suoni in Movimento – Percorsi sonori nella Rete Museale Biellese. 

La formazione vanta la dedica di due brani per loro concepiti: “Gravity” di Sandro Montalto, scritto nel 2019 e pubblicato nel 2020 da Da Vinci Edition, e “Drama” di Elena Ballario, ultimato nel gennaio 2021.

Camilla Patria
 

Inizia gli studi di Violoncello al Conservatorio di Torino nel 2006 con il padre e poi con M. Macrì, diplomandosi nel 2014 con Lode. Prosegue i suoi studi presso il CSI di Lugano con E. Dindo, conseguendo il Master of Arts in Music Performance e presso il Conservatorio di Torino ottenendo il Diploma Accademico di II livello in Musica d’Insieme con Lode nella classe di Claudia Ravetto, specializzandosi nella formazione di duo violoncello e contrabbasso.

Vincitrice di concorsi nazionali ed internazionali, si è esibita come solista con orchestre quali Orchestra Filarmonica di Stato di Craiova, Orchestra Camerata Ducale di Vercelli, Orchestra Camerata Vienna e Orchestra di Sanremo.

Si è perfezionata come solista e camerista con artisti di chiara fama quali: B. Canino, B. Giuranna, N. Gutman, T. Demenga, U. Clerici, E. Bronzi, L. Hagen, A. Lucchesini. Dal 2013 è membro fisso del “Duo Navarra” con il padre e violoncellista Sergio Patria. Nel 2015 e 2016 vince la borsa di perfezionamento “Talenti Musicali, Fondazione CRT”. Nel 2017 partecipa come borsista a “Professione Orchestra” realizzato dall’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, e “Obiettivo Orchestra” della Filarmonica del Teatro Regio di Torino, vincendo per quest’ultimo l’audizione finale come prima idonea. Prosegue l’attività concertistica principalmente in duo violoncello e pianoforte e con formazioni cameristiche varie. Collabora con varie realtà quali l’Orchestra Filarmonica di Torino, l’Orchestra Teatro Regio Torino, l’Orchestra dell’Arena di Verona, l’Orchestra Regionale Toscana, l’orchestra I Pomeriggi Musicali, LaFil Filarmonica di Milano, l’Orchestra Camerata Ducale, la Filarmonica Ettore Pozzoli, l’ensemble Sentieri Selvaggi. 

Nel 2019 fonda il Duo InContra insieme al contrabbassista Tommaso Fiorini, con il quale hanno ottenuto il Primo Premio Assoluto al Premio Crescendo 2020 – Sezione Musica da Camera, il Primo Premio al 22° Concorso Musicale Premio Placido Mandanici ottenendo anche il Premio Speciale Michele Giamboi per aver dato “maggior prova di sensibilità interpretativa e dedizione verso l’arte musicale” e il Primo Premio al MAP International Music Competition 2021 (Los Angeles, USA) per la sezione Musica da camera - Duo.
Dal 2020 membro del Morgen-Trio con il violinista Nicola Marvulli e la pianista Tiziana Columbro.

Dal 2021 coordina la direzione artistica della rassegna concertistica Panorami sonori e del Progetto Giovani della rassegna Suoni in movimento - Percorsi sonori nella rete museale biellese all’interno dell’associazione Nuovo Insieme Strumentale Italiano.

Tommaso Fiorini
 

Inizia gli studi musicali di pianoforte all’età di 9 anni, successivamente intraprende lo studio del contrabbasso presso la Scuola Civica di Musica di Milano con P. Rizzi, diplomandosi nel 2017 con lode e Menzione d'onore. Nel 2020 consegue il Diploma Accademico di II livello al Conservatorio di Torino con D. Botto ottenendo il massimo dei voti e la lode. Ha conseguito inoltre il biennio pre-accademico di Composizione ed Introduzione alla Direzione d'Orchestra presso la Scuola Civica di Milano, e ha frequentato il Corso Singolo di Musica d’Insieme presso il Conservatorio di Torino approfondendo la formazione di duo violoncello e contrabbasso. Si è perfezionato con artisti di chiara fama quali J. Bradetich, T. Cobb, T. Martin, S. Sciancalepore, C. Rotaru, W. De Boevé. Ha collaborato e collabora con diverse orchestre e formazioni tra le quali Orchestra Filarmonica Teatro Regio Torino, Orchestra Filarmonica Teatro Comunale di Bologna, Orchestra LaFil di Milano, Orchestra Camerata Ducale di Vercelli, MDI ensemble, Woody Gipsy Band, Innesco Trio, Le Barricate Misteriose. Nel 2017/18 e 2018/19 partecipa a "Obiettivo Orchestra", corso annuale di perfezionamento sul repertorio d’orchestra realizzato dalle prime parti della Filarmonica del Teatro Regio di Torino, superando l'audizione finale in qualità di primo idoneo per due anni consecutivi. Nel 2018 ottiene il primo premio al Premio Nazionale delle Arti per la sezione contrabbasso. 

Nel 2019 fonda il Duo InContra insieme alla violoncellista Camilla Patria, con il quale ha ottenuto il Primo Premio Assoluto al Premio Crescendo 2020 – Sezione Musica da Camera, il Primo Premio al 22° Concorso Musicale Premio Placido Mandanici - ricevendo anche il Premio Speciale Michele Giamboi per aver dato “maggior prova di sensibilità interpretativa e dedizione verso l’arte musicale”, il Primo Premio presso MAP International Music Competition 2021 (Los Angeles, USA) per la sezione Musica da camera - Duo.

Nel 2020 è risultato idoneo all’audizione presso I Solisti Aquilani.

Dal 2021 coordina la direzione artistica della rassegna concertistica Panorami sonori e del Progetto Giovani della rassegna Suoni in movimento - Percorsi sonori nella rete museale biellese all’interno dell’associazione Nuovo Insieme Strumentale Italiano.